IMPIANTI ELETTRICI NEI LUOGHI CON PERICOLO DI ESPLOSIONE

Per gli impianti elettrici nei luoghi con pericolo di esplosione realizzati dopo il 23/01/02, inviare la dichiarazione di conformità all’Asl/Arpa territorialmente competente (oppure allo Sportello Unico per le attività produttive ove è stato attivato) entro 30 giorni dalla messa in esercizio dell’impianto.
L’omologazione è eseguita dall’Asl/Arpa che fanno la prima verifica.
L’impianto non può essere messo in esercizio prima dell’avvenuta verifica da parte dell’installatore e del rilascio della relativa dichiarazione di conformità.